Ad Imperia sconfitta come da pronostico

imperia_sis_romaTrasferta difficile quella di oggi in terra ligure che, come da pronostico, ha visto la SIS Roma sconfitta dalla Mediterranea Imperia. Squadra determinata, di grande esperienza e Campione d’Italia in carica, che ha dimostrato di essere un avversario degno di questo nome per le nostre ragazze.

Le giallo rosse tornano da Imperia con la consapevolezza che si deve e si può ancora crescere e migliorare, e che ci sono tutte le premesse che ci consentiranno di lottare fino alla fine per la salvezza, il principale obbiettivo della stagione.

Partite come questa, con un avversario di questo livello, sono un’occasione per far acquisire alle nostre giocatrici un’esperienza importante, per questo motivo ho voluto far giocare tutte le ragazze in questa significativa partita” a fine gara nelle parole rilasciate dall’allenatore della SIS Roma, Dusan Vidovic, si evince ancora una volta come lo sport, quello sano, insegna sempre come affrontare le sconfitte, e come i veri campioni siano in grado ogni volta di rialzarsi.

Mediterranea Rari Nantes Imperia – SIS Roma 20 – 3 ( 6-1 , 6-0 , 3-0 , 5-2 )

MEDITERRANEA IMPERIA: Gorlero, Ralat 1, Borriello, Sowe, Stieber 4, Casanova 1, Pomeri 2, Motta 3, Emmolo 5, Bencardino 2, Drocco 2, Amoretti, Solaini. All. Capanna

SIS Roma: Riccardi, Mirarchi 1, Cellucci, Magni, Giovannangeli, Perazzetti, Picozzi 2, Sinigaglia, Fabbri, Risivi, Secondi, Rovetta, Maiorino. All. Vidovic

Arbitri: Sorgente (Pontassieve FI), Ceccarelli (Firenze)

Pubblicato in Articoli | Lascia un commento

Il sito SwimBiz intervista Lisa Riccardi

Il sito “SwinBiz rumors da bordo vasca” (www.swimbiz.it) ha intervistato la nostra Lisa Riccardi, riportiamo di seguito il pezzo:

Lisa in parata_0“Una salvezza e poi, chissà …”

“Mi aspettavo di essere emozionata, ma non è stato così. Non ho visto troppa differenza tra l’A1 e l’A2 , anche perché sono con la squadra dal 20 agosto. Debbo dire che giocare con una squadra nuova e davanti a tanto pubblico, è obiettivamente un traguardo.  E pensare che l’anno scorso volevo smettere…”. E’ felice ed anche incredula, Lisa Riccardi portiere della Sis Roma, esordiente in serie A con i colori giallorossi. Per la brava portiere romana una bella soddisfazione, anche se il battesimo con il massimo campionato nazionale ha coinciso con 2 sconfitte, contro 2 big come Bogliasco e Messina. Qualche differenza Lisa l’ha trovata: “A livello arbitrale le differenze ci sono -racconta ai microfoni di “Swimbiz” davanti alla piscina del Foro Italico- in A 1 un pò perché ci sono due arbitri, un pò perché siamo nel campionato più importante e la gara è più controllata, ed è tutto più regolare. E poi hai di fronte tiratrici formidabili come Frassinetti e Garibotti. Si vede che hanno sulle spalle Mondiali, Olimpiadi e Campionati Europei”. La Riccardi crede molto in questa avventura, anche come rappresentante della Capitale: “Si, e in questo ci crede molto il nostro allenatore Dusan Vidovic (grande campione serbo, n.d.r.), che ce lo ripete continuamente, paragonandoci ai gladiatori della Roma Antica. Ha ragione perché è una grossa responsabilità. Noi puntiamo alla salvezza, visto anche l’età verde della squadra. Però chissà… Tutto è possibile nello sport e nella pallanuoto”, conclude sorridendo l’estremo difensore giallorosso.

Fonte: http://www.swimbiz.it

Pubblicato in Articoli | Lascia un commento

Buona prestazione nonostante la sconfitta a Messina

10711022_777624378963805_3150383767451196468_nPrima trasferta per la SIS Roma e, purtroppo, pronostico rispettato in quel di Messina, contro le padrone di casa che hanno allestito una formazione dichiaratamente candidata a lottare per il titolo. Le romane, però, non hanno demeritato, al di là di un risultato che le penalizza fin troppo in termini di punteggio. Andate addirittura in vantaggio in apertura del match, le giallorosse capitoline hanno però impiegato un intero tempo a prendere le misure alle avversarie: troppe le controfughe in campo aperto concesse alle peloritane e la logica conseguenza è stato il parziale di 5 a 1 con cui si è chiuso il primo parziale. Un avvio che avrebbe tramortito anche una squadra di ben altra esperienza e che ha fatto tremare i fedelissimi sugli spalti, come al solito sempre pronti ad incitare le nostre ragazze.

A questo punto, però, le atlete ospiti hanno saputo far quadrato, hanno iniziato a correggere i molti errori commessi e hanno avviato una fantastica rimonta, giunta fino al 5 a 4 dell’inizio del terzo tempo. Persa di un soffio l’occasione del pareggio, il Messina ha di nuovo messo in campo tutta la sua esperienza, Continua a leggere

Pubblicato in Articoli | Lascia un commento

WP Despar Messina – SIS Roma (Articolo della Gazzetta dello Sport)

La Gazzetta della Sport di oggi, domenica 12 ottobre, dedica un articolo alla partita che ha visto protagoniste le nostre ragazze a Messina, in occasione della seconda giornata del Campionato di serie A1. gazzetta_messina_sis_14

TABELLINO Wp Despar Messina-Sis Roma 12-7 ( 5-1, 0-2, 3-2, 4-2)

WP Despar Messina: Sparano, Apilongo 2, Gitto, Starace, Morvillo, Radicchi 1, Garibotti 4, Sevenich 2, Marchetti, Aiello R. 1, Avola, Bosurgi 2, Laganà. All. Tarquini.

Sis Roma: Riccardi, Mirarchi, Cellucci, Magni, Giovannangeli 1, Perazzetti 1, Picozzi D. 3, Sinigaglia, Fabbri 1, Picozzi B., Secondi, Rovetta 1, Maiorino. All. Vidovic.

Arbitri: Del Bosco e Lo Dico.

Superiorità numeriche: Messina 7/9, Roma 2/7.

Pubblicato in Articoli | Lascia un commento

Quante emozioni per l’esordio in A1 della SIS Roma!

bogliaso14Quante emozioni al Foro Italico per l’esordio in A1 della SIS Roma! Alla fine non si sa tra quale sensazione scegliere: da un lato l’amarezza per una sconfitta di misura con una formazione blasonata come la Rari Nantes Bogliasco e dall’altro la soddisfazione per una partita giocata fino alla fine, alla pari con un avversario che questa Serie la frequenta già da tempo. Crediamo che Dusan Vidovic (anche lui debuttante in campionato sulla panchina giallorossa) gradirebbe un buon mix tra le due, per accrescere la fiducia delle sue atlete, senza che si accontentino di perdere onorevolmente. Tocca quindi alle liguri di Mario Sinatra (altro esordiente) tenere a battesimo la formazione del Presidente Giustolisi nella prima uscita nella massima Serie. E che battesimo! Sono solo cinque le giallorosse che hanno già giocato in questo campionato (Francesca Giovannangeli – nuovo capitano dopo l’addio di Irene Brini Continua a leggere

Pubblicato in Articoli | Lascia un commento

Con un click sostieni la SIS Roma

Per sostenere la SIS Roma clicca il link sottostante e donaci un CLICK!

http://www.1clickdonation.com/it/kinder-sport-1click?id_ass=7186&id_c=9

Pubblicato in Articoli | Lascia un commento

Tutto pronto per la nuova stagione

Il nuovo tecnico, Dusan Vidovic

Il nuovo tecnico, Dusan Vidovic

Grandi novità per la SIS Roma che si prepara a scendere in acqua più grintosa che mai, nella nuova stagione del Campionato di serie A1 di pallanuoto femminile.
Prima fra tutte è l’entrata nello staff del nuovo tecnico, Dusan Vidovic.
Nato a Becej, Serbia, il 10 Gennaio 1969, Dusan Vidovic, vanta un curriculum di tutto rispetto come giocatore e come allenatore, avendo al suo attivo importanti esperienze sia in Serbia che nella Ex-Yugoslavia, negli Stai Uniti ed in Italia.
Il nuovo tecnico si è dimostrato da subito entusiasta della nuova avventura che lo vedrà protagonista sulla panchina della squadra giallorossa, cogliendo senza indugi la sfida della serie A1, oltre ad allenare le ragazze Under 19.
Affianco a lui, nella preparazione atletica ci sarà Enrico Alonzi, già di casa nella famiglia SIS, ma da quest’anno, sarà anche allenatore delle categorie U15 ed U17.
Altra importante novità è l’arrivo in squadra dell’atleta bergamasca Laura Magni, classe 1995, proveniente da Osio.
Infine sarà Attilio Secondi il nuovo direttore sportivo che accompagnerà la società per questa stagione, che già si prospetta carica di adrenalina!
A conclusione un doveroso ringraziamento, a nome di tutta la società, a Paolo Ragosa e Franco Stovali, per gli importanti risultati ottenuti in questi quattro anni.

 

 

Pubblicato in Articoli | Lascia un commento