Playoff A2. La SIS Roma perde ai rigori

201406_sis_rnf_g3Ci sono tanti modi per lasciarsi sfuggire un sogno, ma la SIS Roma ha scelto sicuramente il più doloroso. Vedere sfumare una promozione a lungo inseguita, perdendo la terza finale play-off consecutiva, ai rigori, in casa, dopo essere stata in vantaggio anche di cinque reti, fa veramente male. Non si possono dimenticare, però, i meriti dell’avversario: una Rari Nantes Florentia che non si è mai data per vinta, neppure quanto sembrava travolta dalle ondate giallorosse e il cui tecnico Maurizio Ceccarelli ha saputo infondere alle proprie giocatrici la calma per risalire piano piano una china che sembrava insormontabile.

Certo la SIS Roma ci ha messo del suo per complicare la storia di una serie che dopo la prima partita al Foro Italico sembrava tutta in discesa. L’incontro di oggi è stato la perfetta sintesi dei due precedenti. Partenza a razzo delle giallorosse che con una Francesca Giovannangeli in grande spolvero (saranno cinque le reti personali alla fine del match) annichilisce le avversarie e si porta sul 5 a 0 alla fine del primo parziale. Le padrone di casa sembrano aver ritrovato la convinzione di domenica scorsa ed anche nel secondo tempo non preoccupa il timido tentativo delle avversarie di rifarsi sotto: le due reti di Claudia Rorandelli (altra protagonista dell’incontro) sono subito bilanciate dalla bomber col numero cinque e da Giada Sinigaglia, così che il gol di Lisa Curandai a 4″ dall’intervallo lungo sembra solo un imprevisto insignificante sulla strada della vittoria.

Poi, però, ecco improvvisamente rispuntare la squadra confusa e timorosa di giovedì a Firenze. Le conclusioni si fanno imprecise, i passaggi incerti, l’attenzione difensiva cala ed inizia l’incredibile rimonta fiorentina. Come sempre, in queste situazioni, anche la sorte gira: un’ottima Caterina Banchelli è aiutata dai pali in almeno tre occasioni decisive, mentre la Florentia trova qualche gol fortunoso. Non c’è dubbio, però, che la capacità delle ospiti di approfittare dei momenti negativi delle avversarie, già ampiamente dimostrata in gara 2, emerge ancora una volta in maniera decisiva. Le biancorosse realizzano una rete dopo l’altra, mentre la SIS Roma dopo aver siglato il suo ottavo gol all’inizio del terzo tempo, si spegne progressivamente in una lunga agonia, conclusa a 1’46” dalla fine con il tiro a schizzo di Claudia Rorandelli che dà il pareggio alle ospiti e apre la via ai mefitici tiri di rigore.

Il trend psicologico sembra segnato, ma le splendide padrone di casa trovano la forza per insistere ancora nel loro sogno. Mentre la tensione si taglia con il coltello, tutte vanno a segno, da una parte e dall’altra: un solo fatidico errore condanna le giallorosse e lancia le fiorentine nella massima serie.

 

SIS ROMA – RARI NANTES FLORENTIA:   12 – 13 d.t.r.  (5-0, 2-3, 1-2, 0-3, 4-5)

SIS Roma: Maiorino, Mirarchi, Brini (Cap.), Risivi, Giovannangeli (5), Perazzetti, Picozzi D., Sinigaglia (2), Fabbri, Koolhas, Secondi, Rovetta (1), Cellucci.

All. Paolo Ragosa.

R.N. Florentia: Banchelli, Rorandelli (4), Andreini, Bosco (1), Travelli, Pacini, Sorbi (Cap.), Masoni, Curandai (1), Giannetti L. (1), Marioni, Giannetti F. (1), Mancini.

All. Maurizio Ceccarelli.

Arbitri: Stefano Alfi e Massimo Calabrò.

Note: superiorità SIS Roma 1/6, R.N. Florentia 2/7; sequenza dei rigori: Risivi gol, Rorandelli gol, Picozzi gol, Sorbi gol, Giovannangeli gol, Giannetti F. gol, Fabbri parato, Bosco gol, Sinigaglia gol, Giannetti L. gol.

Pubblicato in Articoli | Lascia un commento

PlayOff A2 femminile, il comunicato della FIN

logo_fin_0614Di seguito riportiamo il link del comunicato ufficiale pubblicato sul sito della Federazione Italiana Nuoto, dove trova spazio anche un interessante approfondimento dedicato alla nostra società:

CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO SUL SITO DELLA FIN

Pubblicato in Articoli | Lascia un commento

Ed ora tutti a Firenze !!!

foto 3-5In questi play-off pieni di imprese “corsare” la SIS Roma non si fa sorprendere dalla Rari Nantes Florentia e sfruttando a pieno il fattore campo si porta in vantaggio nella serie, con una prova determinata e matura.

Le gradinate del Foro Italico sono piene come l’evento merita e traboccano di entusiasmo giallorosso: sulle ali di questo entusiasmo le ragazze di Paolo Ragosa partono forte e sbloccano quasi subito il risultato con Capitan Irene Brini, che, simbolicamente, dà il via alla fuga capitolina. Domitilla Picozzi e Giada Sinigaglia, infatti, sfruttano due tiri di Francesca Giovannangeli respinti da Caterina Banchelli per portare a tre le lunghezze di vantaggio della SIS Roma alla fine del primo tempo. Le biancorosse fiorentine sembrano annichilite dall’impatto con la verve delle padrone di casa e non riescono ad abbozzare una reazione consistente. Tanto che all’inizio del secondo parziale la SIS Roma allunga ancora, con il primo gol di Giulia Fabbri ed una bella combinazione tra Raissa Risivi e Francesca Giovannangeli, chiusa in rete da quest’ultima. La giovanissima portiera fiorentina cerca di limitare i danni, ma può poco contro i ripetuti attacchi giallorossi, mentre ancor meglio si comporta dalla parte opposta Maria Maiorino, in grado di dare grande sicurezza alla propria difesa.

Avanti di cinque reti le romane si rilassano un po’ e la Florentia ne approfitta. Già con l’Osio in semifinale, le ragazze di Maurizio Ceccarelli avevano saputo ribaltare un passivo iniziale pesante e anche stavolta le ospiti iniziano a risalire la china con i gol di Lucia Giannetti – con un’entrata da posizione 5 – e Lisa Curandai, che realizza al volo dal centro in superiorità. Il parziale di 5 a 2 a metà gara è ancora confortante per la SIS Roma, ma all’inizio del terzo tempo le toscane vanno ancora in gol con Giulia Masoni e, poi, di nuovo con Lisa Curandai, pronta a sfruttare un’incertezza della difesa di casa. Un brivido comincia a correre lungo la schiena dei fans giallorossi, più che altro perché le capitoline sembrano aver smarrito la via della rete: il tifo, allora, cresce di intensità e viene prontamente ripagato. Giada Sinigaglia, dopo un insistito batti e ribatti davanti alla porta avversaria, trova la via del gol che sblocca di nuovo le romane. Esther Koolhas mette anche la firma orange sull’allungo con un gran tiro dalla distanza e, poi, Raissa Risivi, con freddezza figlia della sua classe ed esperienza, realizza il rigore sapientemente conquistato da Capitan Brini. Il fiocco è annodato da Maria Maiorino, che impreziosisce la sua ottima prestazione parando anche un rigore a Claudia Rorandelli proprio sul finire del tempo.

Nell’ ultimo parziale non c’è più molto da fare per le ospiti, che sembrano anche in leggero svantaggio fisico rispetto alle avversarie. Francesca Giovannangeli sigla la doppietta personale con il suo classico tiro da posizione 5, mentre Domitilla Picozzi conclude a rete una bella controfuga propiziata dall’espulsione definitiva di Sara Travelli. La SIS Roma raggiunge, quindi, il vantaggio massimo, che manterrà anche a fine partita, visto che alla perfida palomba di Maria Bosco risponde ancora Giada Sinigaglia con una solitaria percussione centrale chiusa con l’ultima rete dell’incontro.

Fa piacere sottolineare la sostanziale correttezza dell’incontro, nonostante la posta in palio, che ha reso meno difficile il compito degli arbitri Lo Dico e Carmignani, peraltro sempre attenti e autori di una prova senza sbavature.

Senz’altro confortante, dunque, l’esordio giallorosso in questi play-off, anche se la larga vittoria non consente facili illusioni. La Rari Nantes Florentia è squadra ben messa in campo e renderà senz’altro dura la vita alle ospiti giovedì prossimo, nel match di ritorno a Firenze. A giudicare dalla concentrazione rimasta sui volti delle ragazze e dello staff capitolino al termine dell’incontro, sembra, però, che questa consapevolezza sia pienamente acquisita. C’è ancora spazio per sognare, dunque, e – sospinte ancora da un tifo fantastico – per affrontare l’ultimo gradino.

 

SIS ROMA – RARI NANTES FLORENTIA: 11 – 5 (3-0, 2-2, 3-2, 3-1)

SIS Roma: Maiorino, Mirarchi, Brini (Cap., 1), Risivi (1 rig.), Giovannangeli (2), Perazzetti, Picozzi D. (2), Sinigaglia (3), Fabbri (1), Koolhas (1), Secondi, Rovetta, Cellucci.

All. Paolo Ragosa.

R.N. Florentia: Banchelli, Rorandelli, Andreini, Bosco (1), Travelli, Pacini, Sorbi (Cap.), Masoni (1), Curandai (2), Giannetti L. (1), Marioni, Giannetti F., Feroce.

All. Maurizio Ceccarelli.

Arbitri: Giovanni Lo Dico e Riccardo Carmignani.

Note: superiorità SIS Roma 3/8 + 1 rig., R.N. Florentia 1/4 + 1 rig.; espulsa definitivamente dopo 2’42” del IV tempo Travelli (Florentia) per limite di falli; a 7’02” del III tempo Maiorino (Sis) ha parato un tiro di rigore a Rorandelli (Florentia).

Pubblicato in Articoli | Lascia un commento

Finali PlayOff

foto-4Domenica 22 Giugno per il Campionato di Serie A2 Femminile, si svolgerà l’incontro tra la SIS Roma e Florentia.
L’appuntamento è alla Piscina del Foro Italico in Piazza Lauro De Bosis, alle ore 19.30 con ingresso libero.

 

 

NON MANCATE
ORA … ABBIAMO BISOGNO DI TE !!!

Pubblicato in Articoli | Lascia un commento

Ancora una volta, en plein!

 sis_antaresEn plein! Ancora una volta, en plein!

Nell’ultima giornata del campionato regionale Allieve Under 17 la SIS Roma fa suo lo scontro al vertice contro l’Antares Latina nella piscina casalinga della Romanina Sporting Center e conferma il titolo di campione regionale anche nel 2014. Il successo si aggiunge a quello delle Juniores Under 19 e delle Ragazze Under 15 e così, per la quarta stagione consecutiva (ovvero sin dalla sua nascita) la società del Presidente Flavio Giustolisi riesce a conquistare tutti i titoli giovanili regionali: se non è record, poco ci manca!

Il risultato finale dell’incontro (9 a 8) dice di una partita intensa e combattuta, in cui le ospiti hanno cercato il tutto per tutto per superare le avversarie al vertice della classifica. Alle pontine sarebbe stata necessaria una vittoria con cinque reti di scarto per agguantare il primato (in virtù della sconfitta casalinga e della differenza reti generale) e così sono partite subito forte. La SIS Roma schierava in porta la quasi esordiente Angelica Casciani (classe 2001) e ha avuto bisogno di qualche minuto di assestamento: così il primo parziale si è chiuso sul 4 a 2 per le ospiti. Poi Capitan Cellucci ha compattato la squadra, Domitilla Picozzi ha infilato qualche bel tiro dalla distanza e tutta la squadra ha trovato sicurezza e determinazione: già a metà tempo il sorpasso era cosa fatta. Gli ultimi due parziali sono stati caratterizzati da un avvincente testa a testa. Nonostante il passare dei minuti desse sempre più garanzie alle giallorosse del primo posto in classifica, tutte e due le formazioni hanno mostrato voglia di vincere al di là della graduatoria. La portierina romana ha superato rapidamente l’emozione e con un paio di interventi sicuri ha dato tranquillità alle compagne: così, proprio sul filo di lana, una combinazione Picozzi – Cellucci ha lanciato la prima in controfuga solitaria, dando la vittoria alle capitoline.

Visibile la soddisfazione di Paolo Ragosa in panchina per questo ulteriore successo che conferma la bontà di un progetto nato quattro anni fa e che ha portato la SIS Roma al vertice della pallanuoto giovanile … e non solo.

I prossimi obiettivi sono chiari: se Ragazze ed Allieve seguiranno il percorso tracciato dalle Juniores nelle rispettive semifinali, anche quest’anno la società giallorossa piazzerà tutte le sue rappresentative giovanili nelle finali nazionali, dimostrando una continuità ad alto livello comune a pochissimi.

Con la speranza che il play-off promozione della Serie A2 possa realizzare un altro sogno!

 

SIS ROMA – ANTARES LATINA:  9 – 8    (2-4, 4-1, 2-2, 1-1)

SIS Roma: Casciani, Cellucci Al. (Cap., 2), D’Auria (2), Baglieri, Sinigaglia S., Gargano, Picozzi D. (5), Nitto, Arpini, Nardini, Passa, Di Biagio, Bracco, Maggi, Tori C..

All. Paolo Ragosa.

Antares: Senatore, De Marchis (1), Varuni, D’Annibale, Marinucci, Magno, Staffulani (1), Rosini (2), Baratella, Clementi (3), Bagaglini (1), Passaretta (Cap.), Tomassini, Manzo, Cioeta.

All. Danilo Di Zazzo.

Arbitro: Fabio Ricciotti.

Note: superiorità Sis 3/9, Antares 1/5; espulse definitivamente per limite di falli: a 0’28” del IV tempo D’Auria (Sis) e a 0’50” del IV tempo Passaretta (Antares).

Pubblicato in Articoli | Lascia un commento

Vieni a giocare a pallanuoto con noi!!!!

pallavoloCERCHIAMO GIOVANI PALLANUOTISTE NATE TRA IL 2000 E IL 2006

Dal 9 giugno al 26 luglio la SIS Roma ti da un’opportunità assolutamente imperdibile e soprattutto gratuita!

 

Il MERCOLEDÌ, dalle ore 19.00 alle ore 20.00 e il SABATO, dalle ore 14.15 alle ore 16.00, potrai giocare insieme a noi a pallanuoto .

Il corso sarà seguito dal nostro staff specializzato al completo!

TI ASPETTIAMO …

Romanina Sporting Center
Via Benigno di Tullio 13 – 00173 Roma
Tel.: 06.7233114 – Fax: 06.72676676
Siamo sempre disponibili dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 19.00.
http://www.sisromapallanuoto.itsisromawp@sistemiperlosport.com

Pubblicato in Articoli | Lascia un commento

Semifinale terza gara …ed è finale!

scudettoEd è finale !!!!!
Battuto il Volturno per 9 a 1 e qualificazione per le finali di Rapallo.
Forza ragazze !!!!!

 

 

VOLTURNO – SIS ROMA: 1 – 9  (0-3, 0-2, 1-3, 1-9)

 

Volturno: Billardello, Zito C., Zito F., Femiano, –, Palmiero (Cap.), Bergamo (1), Abbate A., Sgrò, Battimiello, –, Perrone, Negro.

All. Simona Abbate.

SIS Roma: Maiorino, Cellucci Al., Mirarchi (2), Tori S., Picozzi B., Stefanelli E., Picozzi D. (2), Sinigaglia G. (Cap., 5), Secondi, Perazzetti, Stefanelli S., Caterini M., Bocci.

All. Paolo Ragosa.

Arbitro: Tommaso Boccia.

Note: superiorità Volturno 1/7, SIS Roma 3/4.

Pubblicato in Articoli | Lascia un commento