Serie B – A punteggio pieno verso la volata finale

Silvia Tori, primi due gol in Serie B

Giornata interlocutoria la quarta di ritorno del girone 5 della Serie B femminile. Le prime tre della classifica vincono tutte, infatti, rimandando al prossimo turno la possibilità di pronostici più attendibili sull’esito finale del girone. La S.I.S. Roma Pallanuoto rimane in testa alla classifica a punteggio pieno, dopo un’agevole vittoria in trasferta sulla Rari Nantes Roma per 17 a 0; la Rari Nantes Cagliari espugna la vasca dell’Antares Latina con un comodo 14 a 2 e mantiene così la seconda piazza a distanza di scontro diretto dalle giallorosse; il Velletri Barracuda, infine, rispetta il pronostico e sconfigge in casa il Polia Sporting Village per 11 a 1, consolidando il terzo posto.

Molto equilibrata la prestazione odierna della S.I.S. Roma, con i gol distribuiti quasi scientificamente lungo tutto l’arco del match e con le ragazze di Stefano Mancini che non hanno mai impensierito le giallorosse, anche grazie ad alcuni pregevoli interventi di un’attenta Marta Giovannetti. Assente anche oggi capitan Brini – sostituita nel grado da Agnese Ricciardelli – ci pensa una sempre più positiva Giulia Fabbri a portare subito la S.I.S. sul 2 a 0, prima con una palomba in sospensione su assist di Giulia Dimarcantonio e, poi, in controfuga sfruttando un bel lancio della Giovannetti. Non è da meno Francesca Giovannangeli, che mette a segno la sua doppietta in superiorità, grazie ad un uno-due ancora con la Dimarcantonio e ad una palla rubata dalla solita Giorgia Perazzetti, brava ad innescare un’altra controfuga della Fabbri che libera al tiro la compagna. È la stessa Perazzetti a chiudere il primo parziale, ben pescata in controfuga sul lato destro dell’attacco da un altro preciso lancio del portiere giallorosso.

La seconda frazione si apre con una spettacolare progressione di Carlotta Ricciardelli, che sottrae palla ad un’avversaria a metà vasca e s’invola verso la porta di Valentina Romoli per il 6 a 0. Un’altra doppietta della Giovannangeli – con una palomba da posizione tre direttamente su punizione e con un’altra controfuga centrale ispirata dalla Giovannetti – fa da preludio al bel gol al volo di Giada Sinigaglia, pescata davanti alla porta avversaria da uno dei precisi assist di Giulia Cellucci.

Dopo l’intervallo lungo Alessia Longo sostituisce Valentina Romoli tra i pali della Rari Nantes, ma il copione non cambia. Il braccio caldo della Giovannetti pesca stavolta la giovane Domitilla Picozzi in controfuga in posizione uno, per il gol del 10 a 0; poi un uno-due tra Carlotta Ricciardelli e Giada Sinigaglia consente a quest’ultima di concretizzare la terza azione in superiorità. A poco meno di un minuto dalla sirena una combinazione tra le Under 15 Domitilla Picozzi e Silvia Tori, consente a quest’ultima, in entrata da posizione uno, di trovare il primo gol in Serie B, mentre è di nuovo Giada Sinigaglia, pescata ancora dalla Picozzi, a chiudere il parziale con un bel tiro da posizione tre.

Un quarto tempo sonnacchioso si rianima dopo 2’49”, quando Francesca Giovannangeli infila la Longo da posizione tre al termine di una ben manovrata azione in superiorità. Arriva, poi, la splendida rete di Giulia Fabbri, che sfrutta la sua classe da centroboa per impadronirsi tra due avversarie di una palla che sembrava persa, trovando la porta da sottacqua. Silvia Tori sembra averci preso gusto e realizza bene il rigore concesso dall’arbitro Iacovelli per fallo di Michela Caterini su Giada Sinigaglia. Tocca poi alla più giovane delle sorelle Ricciardelli chiudere il conto, concludendo a rete una bella azione veloce, sull’asse Sinigaglia – Cellucci.

La S.I.S. Roma finisce così la seconda partita della stagione senza subire reti (dopo la vittoria casalinga sull’Antares per 19 a 0) grazie anche all’ottima prestazione difensiva di Alessandra Rovetta, oggi impiegata da Paolo Ragosa come marcatrice. Le giallorosse possono così godersi tranquille la lunga sosta pasquale al termine della quale dovranno farsi trovare pronte ad ospitare il Velletri Barracuda nello scontro che potrebbe risultare già decisivo per la qualificazione ai play-off.

RARI NANTES ROMA – S.I.S. ROMA PALLANUOTO    0 – 17   (0-5, 0-4, 0-4, 0-4)

Rari Nantes Roma: Romoli, Longo, Massini (Cap.), Pipero, Materano, Amici, Caterini, D’Elia, Agostino, Ciani, Turriziani, De Leo, Di Giuliomaria. All.: Mancini.

S.I.S. Roma: Giovannetti, Ricciardelli A. (Cap.), Picozzi (1), Del Papa, Giovannangeli (5), Perazzetti (1), Cellucci G., Sinigaglia G. (3), Fabbri (3), Ricciardelli C. (2), Dimarcantonio, Rovetta, Tori (1 + 1 rig.). All.: Ragosa.

Arbitro: Iacovelli.

Note: superiorità Rari 0/4, S.I.S. 5/6 + 1 rig.; nessuna espulsione definitiva.

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.